Come pulire le tapparelle

Come pulire le tapparelle ed evitare che si sporchino in fretta.
Scracchio, il panno per la pulizia facile delle tapparelle.

 

 

Molte donne detestano farlo, altre la rimandano più che possono ma alla fine ecco che arriva la tanto odiata pulizia delle tapparelle.
È tanto detestato perché le tapparelle, essendo tra i sistemi di chiusura per le finestre, tendono a raccogliere molto sporco che, non rimosso immediatamente, diventa sporco ostinato e difficile da rimuovere.

Molte donne pensano che per ogni genere e tipologia di superficie esista un panno specifico per la sua pulizia.
Non è un’informazione del tutto sbagliata, per lo meno non lo era fino a 25 anni fa.

Abitudine diffusa era (ed è) comprare tanti prodotti diversi quante sono le diverse superfici e i diversi materiali da pulire.

In questo articolo cercherò di facilitare al massimo la procedura di pulizia delle tapparelle, spiegando passo, passo come è meglio utilizzare il panno Scracchio per una pulizia totale e duratura.

Per iniziare.
Alcuni utili consigli da seguire prima di avviare l’effettiva pulizia delle tapparelle.

Le tapparelle da pulire sono in legno, in plastica o in metallo?
È importante saperlo ancor prima di iniziare, in modo da applicare i giusti accorgimenti per la pulizia.

Altro consiglio importante è di organizzarvi in base alla posizione della finestra.
Se la tapparella affaccia su un balcone o sul giardino, ogni procedura andrà replicata sia dall’interno che dall’esterno. In questo modo la pulizia sarà completa e l’igiene della tapparella verrà preservato più a lungo nel tempo.

Se invece la finestra affaccia sul vuoto e quindi sei impossibilitata a pulirla anche dal lato esterno, potrai farlo aprendo il cassettone che trovi in alto e orizzontalmente alla finestra, dove è contenuta la tapparella arrotolata.

Chiaro che, lì dove sia possibile lavare la tapparella dall’esterno uscendo sul balcone, dovrai prestare molta attenzione e non potrai sporgerti molto per evitare, ovviamente, cadute.

Come pulire le tapparelle.
Da dove partire per combattere lo sporco e mantenere la pulizia più a lungo nel tempo.

Chi cerca su internet informazioni e consigli per la pulizia delle tapparelle troverà molte risposte. Ognuna di queste divide la procedura in 3 fasi diverse: rimozione della polvere, lavaggio e risciacquo, pressoché alla stessa maniera di come si lava il pavimento.

Per alcuni materiali in particolare, come la plastica e il pvc, è spesso consigliato l’uso del vapore caldo.
Anche in questo caso, molti invitano a stare attenti che il getto del vapore non spinga verso l’esterno lo sporco portandolo a colare e a sporcare le superfici degli spazi in comune del palazzo.

Altri raccomandano l’uso di mocio e acqua calda mista a cucchiai di aceto o a sapone per piatti, nel caso di macchie ostinate.

Panno Scracchio, Come pulire le tapparelle a fondo e facilmente, senza l’utilizzo di altri panni o di detergenti.
Tutto in sole quattro mosse.

La pulizia delle tapparelle non è mai stata così facile.
Con Scracchio puoi igienizzare le tue tapparelle e portarle alla loro originale brillantezza.

Dimentica aceto, bicarbonato e detergenti di ogni tipo e segui questi semplici consigli.

  1. Immergi Scracchio Superfici in una vaschetta di acqua tiepida.
  2. Sfrega energicamente il panno sulla tapparella, con movimenti orizzontali
  3. Risciacqua Scracchio e procedi con altre due passate alla stessa maniera.
  4. Risciacqua Scracchio, strizzalo e termina con l’asciugatura.

Ripeti questi quattro passaggi sia per l’interno della tapparella che per l’esterno.

Se la finestra NON affaccia su un balcone o su un giardino, pulisci il lato esterno della tapparella dal cassone posto in alto alla finestra.

Il segreto di Scracchio è che può essere utilizzato SENZA applicare detergenti.
Ma se desideri disinfettare e profumare l’ambiente puoi diluire in acqua 2 dosi (2 tappini) di Detercrema Universale.
Una volta finita la fase di lavaggio, risciacqua per bene Scracchio Superfici prestando attenzione a eliminare ogni traccia di detergente e prosegui con l’asciugatura.

Riguardo la periodicità della pulizia non esistono regole.
Dipende dal tempo che la tapparella impiega a risporcarsi e, quindi, dalla zona in cui abiti.
Se sei in una zona molto trafficata e quindi tanto soggetta a smog e polveri, dovrai pulire le tapparelle più frequentemente.

Il vero vantaggio di Scracchio Superfici è che non va abbinato necessariamente ad un detergente: funziona benissimo anche solo con acqua corrente.

  • L’unico panno con fibra High Use.
  • Tripla funzione: spolvera, pulisce, e asciuga tutte le superfici.
  • Utilizzabile anche senza detergenti.
  • Brevettato in Europa e Stati Uniti.
  • Durata minima di 2 anni prima della sostituzione.

Se davvero vuoi stravolgere il tuo modo di fare pulizie non perdere altro tempo e altri soldi. Scegli Scracchio Superfici e accelera le tue pulizie domestiche, riservandoti più tempo da dedicare a te, alla tua famiglia e a quello che più ti piace fare.

Scracchio Superfici arriverà comodamente a Casa Tua!