Come pulire la cucina e dire addio a spugne e batteri

Come pulire la cucina e dire addio alle spugne vecchie e ai batteri che non vedi, ma che ci vivono all'interno

Ti sei mai chiesa come pulire la cucina quando lo sporco è ostinato e sembra impossibile farlo andar via?

Quanto ti piace preparare nuovi piatti e sperimentare sempre nuove portate per stupire e lasciare a bocca aperta i tuoi ospiti?

Ma a cena finita, chi pensa alla pulizia?


Pulire la cucina è la parte meno piacevole per molte donne, specie al termine di una cena passata in bella compagnia e che si è protratta fino a tardi.

Eppure i fornelli sono lì, unti e grassi e pronti ad essere ripuliti e a tornare splendenti!


Tu quali metodi utilizzi per portare la cucina al suo naturale candore?

Pulire la cucina con spugne e stracci di ogni colore e dimensione. C'è qualcosa che non sai

Quante spugne colorate hai in casa? Anche tu utilizzi un metodo infallibile per distinguere quelle destinate alla pulizia della cucina da quelle che utilizzi per il bagno e le altre zone della casa?

C'è qualcosa che non prendi in considerazione però e sai qual è?

Nelle spugne da cucina vive lo stesso numero di batteri che troveremmo nelle feci! ti sembra igienico pulire la cucina utilizzando spugne e panni che sono così sporchi?

A dirlo è stato un team di ricercatori tedeschi dell'Università di Furtwangen.

Il risultato di questo studio è che sulle spugne prese a campione sono stati trovati 362 tipi di batteri differenti, molti dei quali non nocivi ma, stando a quanto sostiene l'ideatore dello studio, Markus Egert:


"Quello che ci ha sorpreso è che cinque dei dieci tipi che abbiamo individuato appartenfono al cosiddetto gruppo di rischio 2. Questo significa che sono potenziali agenti patogeni".

Trovi i dettagli dello studio cliccando qui.

Lavare le spugne non ti salva dalla presenza dei batteri!

So già a cosa stai pensando.

Credi di essere fuori da casi come quello appena descritto, perché ti prendi cura periodicamente della pulizia delle spugne stesse.

Quello che fai è immergere le spugne in vaschette di acqua bollente, convinta di riuscire a sterilizzarle in questo modo.

Continui a commettere errori!

L'acqua bollente incoraggia i batteri a diventare di più e più forti di prima!

I batteri resistenti sono in grado di sopravvivere a questo processo di pulizia e a ri-popolare in fretta gli spazi da cui tu pensavi di averli rimossi.


Sai qual è, per i ricercatori, la soluzione a questa situazione? Le spugne per le pulizie andrebbero cambiate ogni settimana, con un costo che si aggira intorno ai 0,70 € / 0,80 € per singolo pezzo.

Moltiplicando questa cifra per le 52 settimane che compongono un anno in media, arriviamo a 40,00 €.


Via la spugna per la pulizia della cucina. Quali alternative ci sono?


So che stai pensando alla miriade di soluzioni fai da te che molti siti web consigliano. In rete trovi di tutto: c'è chi consiglia la grappa, l'aceto e la vodka, così come ci sono altri che si fanno sostenitori delle miscele di acqua ossigenata e alcool.

Sicura di voler preparare questi intrugli ogni giorno?

Pensi di averne il tempo?

Credi che possano funzionare?

E se esistesse un unico prodotto in grado di sostituire queste "pozioni magiche" di cui nessuno ti garantisce l'efficacia?

Come pulire i fornelli e la cucina con un unico panno, tenendo alla larga sporco e batteri.

Sai di quale prodotto sto parlando?

Ovviamente di Scracchio Cucina, il panno che porta a nuovo tutte le superfici della tua cucina, compresi i fornelli in acciaio che solitamente sono i più antipatici da pulire.


Potrai occuparti della pulizia quotidiana di piani cottura di ogni tipo, fornelli, cappe, forni e forni a microonde, oltre che di frigo e lavelli. Ogni parte della tua cucina tornerà a splendere grazie a Scracchio Cucina e lo sporco verrà sconfitto, anche il più ostinato!


Dopo averlo provato potrai raccontare alle tue amiche come pulire i fornelli in acciaio che, anche per loro, rappresentano un vero nemico.

È un panno composto da una particolare fibra, estremamente traspirabile, assorbente ed elastica e lo trovi qui.

Scracchio Cucina: qual è il miglior sgrassatore per cucina con cui posso utilizzarlo?

Scracchio Cucina garantisce risultati ottimi anche utilizzato da solo, accompagnato esclusivamente da acqua corrente.

Con il solo utilizzo di Scracchio Cucina puoi rimuovere lo sporco, lavare, sciacquare e asciugare. La dimensione del panno è il risultato di un'indagine accurata tra le consumatrici e integra ottima manualità a un'estrema efficacia.

In alternativa all'acqua corrente e per dare alla cucina anche un tocco di profumo, puoi utilizzare Scracchio Cucina in combinazione a uno dei prodotti Detercrema, che trovi qui.

Ma adesso, collegandomi alla ricerca di cui ti ho parlato prima, la domanda è: quante volte può essere utilizzato Scracchio Cucina prima che i batteri lo colonizzino e vada sostituito?

Ecco la risposta!

Puoi utilizzare Scracchio Cucina per le tue pulizie quotidiane e, alla fine di ogni utilizzo, puoi lavarlo semplicemente con acqua calda o tiepida.

Nel caso in cui il panno fosse particolarmente sporco, puoi sgrassarlo con Detercrema Ultrasgrassatore, che trovi qui.

In riferimento alla resistenza del panno, poi, puoi star tranquilla. L'estrema elasticità della fibra che compone lo Scracchio gli dona una durata che non è paragonabile ad alcun panno in commercio.

Dunque, prima di dover sostituire il tuo Scracchio Cucina dovranno passare circa un paio di anni.

l panno che pulisce ogni superficie della cucina. Con il panno Scracchio Cucina avrai un unico panno per la pulizia di piani cottura, fornelli, cappe, forni, frigo e lavelli.

  • Facilità di utilizzo
  • Lunga Durata
  • Velocizza le operazioni di pulizia
  • Asciuga e lucida

Se davvero vuoi stravolgere il tuo modo di fare pulizie non perdere altro tempo e altri soldi. Scegli Scracchio Cucina e accelera le tue pulizie domestiche, riservandoti più tempo da dedicare a te, alla tua famiglia e a quello che più ti piace fare.

Scracchio Cucina arriverà comodamente a Casa Tua!